L'aggettivo

L'aggettivo è la parte del discorso che modifica il nome a cui si riferisce. Gli aggettivi sono classificabili in:

  • aggettivi qualificativi;
  • aggettivi dimostrativi;
  • aggettivi interrogativi;
  • aggettivi possessivi;
  • aggettivi indefiniti;
  • aggettivi numerali;

Dal momento che i più frequenti sono gli aggettivi qualificativi, vengono presi di solito questi come esempio per la declinazione generale dell'aggettivo.

Genere e numero degli aggettivi

  • In italiano l'aggettivo concorda in genere ed in numero con il nome a cui si riferisce.
  • Se i nomi a cui un aggettivo si riferisce sono più di uno, si usa il plurale dell'aggettivo.
  • Se i nomi a cui un aggettivo si riferisce sono più di uno e di genere diverso si usa il maschile plurale.
  • Ci sono tre tipi di aggettivi che si distinguono per le terminazioni e si declinano esattamente come i nomi:
terminazione masch. sing. femm. sing. masch. plur. femm. plur.
 -o -o
allegro
-a
allegra
-i
allegri
-e
allegre
 -e -e
felice
-e
felice
-i
felici
-i
felici
 -ista -ista
egoista
-ista
egoista
-isti
egoisti
-iste
egoiste

Gli aggettivi qualificativi

Gli aggettivi qualificativi si usano per indicare una qualità del nome a cui si riferiscono. Tutti gli aggettivi finora citati sono qualificativi.

Gli aggettivi dimostrativi

Gli aggettivi dimostrativi si usano per esprimere una relazione spaziale (astratta o concreta) tra il parlante, l'oggetto del discorso e l'ascoltatore.

  • Essi precedono sempre il nome e concordano con esso in genere e in numero.
  • Devono essere ripetuti di fronte ad ogni nome.

Gli aggettivi dimostrativi più comuni in italiano sono:

  1. questo, che indica persone o cose vicine a chi parla o di cui si è parlato da poco
    Es. Questi fiori sono molto profumati
  2. quello, che indica persone o cose lontane da chi parla e di cui si è parlato meno recentemente.
    Es. Quell'albero che ho visto nel tuo giardino sta morendo

A volte, per conferire enfasi all'espressione, questo e quello sono accompagnati dagli avverbi qui (o qua) e lì (o là).
Es. Questo telefono qui non funziona, prova quel telefono lì

Questo

Si declina come un regolare aggettivo in -o:

masch. sing. fem. sing. masch. plur. fem. plur.
questo libro questa penna questi libri queste penne

Davanti a nomi che iniziano per vocale il singolare questo e questa può subire elisione e divenire quest':

  • Quest'anello è un regalo di mio marito.
  • Quest'idea è favolosa.

Ma Davanti ai nomi mattina, sera, notte e volta, l'aggettivo questa spesso si contrae, dando luogo a: stamattina, stasera, stanotte, stavolta

Quello

Segue la declinazione dell'articolo determinativo e dell'aggettivo bello:

maschile

singolare plurale di fronte a esempi  
quel quei consonante quel giorno quei giorni
quell' quegli vocale quell'anno quegli anni
quello quegli z, gn, ps, s + cons. quello zaino quegli zaini

femminile

singolare plurale di fronte a esempi  
quella quelle consonante quella porta quelle porte
quell' quelle vocale quell'estate quelle estati

Esiste anche un altro aggettivo dimostrativo, codesto, principalmente utilizzato in Toscana.