"Buon anno o Buon'anno?" - Durata lettura: min.

Si scrive Buon anno o Buon'anno?

Buon anno o Buon'anno?

Buon anno

Buon'anno

Sta per cominciare un nuovo anno e vuoi fare gli auguri, ma hai paura di fare una brutta figura perché non sai se scrivere buon anno o buon'anno? Si scrive buon anno, senza apostrofo.

Perché buon anno si scrive senza apostrofo? Esiste una regola o un modo per capire quando utilizzarlo? 

Perché buon anno si scrive senza apostrofo? In realtà esiste una regola che ci permette di stabilire se bisogna utilizzare l'apostrofo. Si tratta di capire se il termine da apostrofare può stare da solo davanti a un altro termine dello stesso genere; per esempio, nel caso siate indecisi se mettere o non mettere l'apostrofo tra buon e anno, domandatevi se buon può essere usato autonomamente davanti a un'altra parola dello stesso genere di anno, dunque maschile. Se la risposta è positiva, si tratta di troncamento e non è necessario l'apostrofo; se la risposta è negativa, si tratta di elisione e l'apostrofo è richiesto. Poiché buon può essere scritto davanti a parole come frutto, chirurgo e tanti altri termini maschili, è chiaro che siamo dinanzi a un caso di troncamento, dunque l'apostrofo non va scritto.

Cos'è l'elisione?

L'elisione è la caduta di una vocale finale non accentata davanti a una parola che inizia per vocale; il fenomeno è graficamente segnalato per mezzo di un apostrofo.

Cos'è il troncamento vocalico?

Il troncamento (o apocope) consiste nell'eliminazione di una vocale o di una sillaba davanti a una parola che comincia per consonante o per vocale. Questo non esige l'apostrofo (tranne in casi particolari, come po').

Frasi con Buon Anno

  • Ti auguro un buon anno;
  • Auguri di buon anno, a te e ai tuoi cari.
  • Spero possa essere un buon anno, migliore di quello che è appena terminato.

Aiuta la lingua italiana a sopravvivere

Se conosci qualcuno che ha sbagliato a scrivere questa parola faglielo sapere, condividendo questa pagina.