Si scrive È piovuto o Ha piovuto?

È piovuto

Ha piovuto

I verbi che si riferiscono a fenomeni meteorologici (piovere, nevicare, grandinare, tuonare, ecc...) sono verbi impersonali. Secondo molti docenti, l'unica forma corretta è la prima, è piovuto (in cui è utilizzato l’ausiliare essere). Bisogna però aggiungere che, per questi verbi, è ormai ammesso anche l’ausiliare avere, entrato pienamente nell'uso comune; spesso si legge o si sente dire "ha piovuto, ha grandinato...", dunque la forma "ha piovuto" è altrettanto corretta. Ad affermarlo e a sostenere la validità di entrambe le forme è anche l'autorevole Accademia della Crusca.

In conclusione possiamo affermare che, per questi verbi, quando sono usati impersonalmente, sono ammessi entrambi gli ausiliari.

Quando il verbo non ha valore impersonale, ma è usato nei suoi significati traslati e figurati, forma i tempi composti soltanto con l'ausiliare essere.

Es.: Gli sono piovuti addosso un sacco di guai.