"Fu o Fù?" - Durata lettura: min.

Si scrive Fu o Fù?



Fu

Anche se il suo suono potrebbe indurvi a mettere l'accento sulla -u, non lasciatevi sviare, si scrive fu, senza accento. Fù (fu con l'accento) è un grave errore ortografico da evitare. Il vocabolo corrisponde alla 3a persona singolare del passato remoto del verbo essere. Per completezza coniughiamo il passato remoto del verbo essere:

io fui
tu fosti
egli fu
noi fummo
voi foste
essi furono

Fu o Fù?

Frasi con fu

Per aiutarvi a comprendere meglio in quale contesto è opportuno utilizzare il nostro monosillabo, vi riportiamo alcune frasi d'esempio:

  • Non ci vedevamo da un'eternità e quando scesi dal treno fu davvero contenta di vedermi.
  • Il giorno in cui la persi fu il giorno più triste della mia vita.

L'utilizzo del "fu" nella letteratura italiana

Molti ricorderanno il celebre romanzo di Luigi Pirandello "Il fu Mattia Pascal", pubblicato per la prima volta nel 1904; altri, invece, il primo verso de "Il cinque maggio", che recita così: "Ei fu. Siccome immobile". L'ode è stata scritta da Alessandro Manzoni alla notizia della morte di Napoleone Bonaparte, avvenuta il 5 maggio 1821.

Casi simili

Nel corso del tempo abbiamo analizzato altri monosillabi per i quali può sorgere il dubbio "con accento o senza accento?", alcuni lo necessitano, altri solo in contesti particolari: