Si scrive Irruente o Irruento/Irruenta?

Irruente

Irruento/Irruenta

Si scrive e si dice IRRUENTE. L'aggettivo deriva dal latino irruentem, participio presente (caso accusativo) del verbo latino irrùere = correre verso. Nella lingua italiana sono frequenti i participi presenti usati con valore di aggettivo, come vincente, scadente, perdente, dirompente, ecc..

La forma irruento (femminile irruenta) è sbagliata e, sebbene oggi sia molto diffusa, sconsigliamo di utilizzarla. La forma irruente è unica per il maschile e il femminile.

Dobbiamo segnalare che il dizionario dell'Enciclopedia Treccani ammette anche le forme irruento/irruenta e che il Devoto-Oli, come altri dizionari, le considerano come «varianti meno corrette».

Luciano Satta, in Come si dice, riguardo a irruente scrive: "Si ricordi che questa è la grafia corretta, anche se spesso si legge (Dessì, Montanelli) irruento per analogia con violento".