"Legittimo o Leggittimo?" - Durata lettura: min.

Si scrive Legittimo o Leggittimo?

Legittimo

Leggittimo

Il quesito ha origine dalla lettura del seguente testo:

"Carissimi, in una relazione tecnica per divisione giudiziaria, redatta da un tacnico LAUREATO, che ho sottomano, e' riportato per 8 volte il termine LEGGITTIMO e per 6 volte il termine LEGITTIMO. Mi viene il dubbio: non sapendo sicuramente come si scrive il termine, il "furbacchione" lo ha riportato quasi equamente nei due modi; il fatto che mi ha contagiato e non so pure io come si scrive. La mia nipote di 14 anni mi dice con una g, quindi LEGITTIMO. E' legittimo o leggittimo? Grazie tante." (fonte: http://www.geolive.org/forum/pregeo-e-docfa/prodotti-commerciali/leggittimo-o-legittimo--20613/)

Mi domando (e a questa domanda non trovo risposte) come sia possibile che persone laureate scrivano "leggittimo", (per la serie... io speriamo che me la cavo). Si scrive solo ed esclusivamente LEGITTIMO. Il vocabolo deriva dall'aggettivo latino "legitimus, legitima, legitimum", a sua volta derivante da lex, legis; legittimo, infatti, vuol dire "conforme alla legge, a regole e norme".

Può sembrare strano che legge si scriva con 2 g e legittimo con una sola. Il sostantivo legge ha acquisito una g nel passaggio dal latino all'italiano; legittimo, invece, ha mantenuto una g, ma ha raddoppiato la t: legitimus---> legittimo.

Non si può negare: la lingua italiana è piena di trabocchetti, motivo per cui deve essere insegnata e studiata con grande attenzione!!

Aiuta la lingua italiana a sopravvivere

Se conosci qualcuno che ha sbagliato a scrivere questa parola faglielo sapere, condividendo questa pagina.