"Minacce o Minaccie?" - Durata lettura: min.

Si scrive Minacce o Minaccie?

Minacce

Minaccie




Il plurale dei nomi che al singolare terminano in -cia, -gia e -scia (Camicie o camice? Ciliegie o ciliege? Minacce o Minaccie?) è una delle questioni che più genera incertezza tra i parlanti e gli scrittori della lingua italiana.

Il plurale di minaccia è MINACCE; infatti, secondo la regola del plurale dei nomi in -cia, -gia:

  •     le parole dove le terminazioni -cia e -gia sono precedute da vocale formano il plurale in -cie e -gie: avremo dunque camicie, ciliegie, micie, valigie;    
  •     le parole dove -cia e -gia sono precedute da consonante formano il plurale in -ce e -ge: avremo dunque minacce, province, pronunce, gocce, bolge, frange..

Rientrano in questo secondo caso anche le parole terminanti in -scia al singolare; al plurale termineranno sempre in -sce: scriveremo quindi fasce, strisce, bisce, ecc..