Si scrive Ossequente o Ossequiente?

Ossequente

Ossequiente

Si scrive OSSEQUENTE, non ossequiente.

Ossequente deriva dal latino obsequentem, participio presente (caso accusativo) del verbo obsequi = obbedire. Attraverso un processo di assimilazione regressiva, obsequentem è diventato ossequentem e in italiano ossequente.

L’assimilazione regressiva è un fenomeno linguistico per cui, dall’incontro di due consonanti, la prima diventa uguale alla seconda. Nel caso di “obsequentem” la consonante “b” è stata assimilata dalla successiva “s”.

Il sostantivo OSSEQUIO, invece, si scrive con la i deriva dal latino obsequium.