Si scrive Prosieguo, Proseguo o Proseguio? (nel senso di "prosecuzione")

Prosieguo

Proseguo

Proseguio

Quante volte vi è capitato di chiedervi: "si scrive proseguo o prosieguo?". Prima di dirvi qual è la risposta corretta è necessario specificare il contesto in cui intendiamo utilizzare la parola. Nel nostro caso, dato che ci riferiamo alla "prosecuzione", la forma corretta è prosieguo, con la -i tra la -s e la -e. Proseguio è un errore in tutte le circostanze, dunque non dovete utilizzarlo in nessun caso e per nessun motivo.

Prosieguo, Proseguo o Proseguio? (nel senso di "prosecuzione")

Cosa vuol dire prosieguo, qual è il suo significato?

Per quanto riguarda la sua etimologia, la parola deriva dal verbo proseguire. Il vocabolo significa prosecuzione, seguito, proseguimento, di cui è anche sinonimo. Anche se è ormai in disuso capita di leggerla nella locuzioni "in prosieguo" o "in prosieguo di tempo", che significano in seguito.

Esempio di frasi con prosieguo:

  • Si tratta della quinta vittoria consecutiva, ma questa volta con una lezione da tenere bene a mente per il prosieguo del campionato.

Perché proseguo non è corretto?

Proseguo non è sbagliato in assoluto, semplicemente non è corretto in questo contesto. Io Proseguo è la prima persona persona singolare dell'indicativo presente del verbo proseguire. Per comodità riportiamo la coniugazione dell'indicativo presente del verbo proseguire:

  • Io proseguo
  • tu prosegui
  • lui/lei prosegue
  • noi proseguiamo
  • voi proseguite
  • essi/loro proseguono