"Senso o Senzo?" - Durata lettura: min.

Si scrive Senso o Senzo?

Video: Senso o Senzo?

Senso

Senzo

Nel scriverlo qualcuno potrebbe essere stato condizionato da un'errata pronuncia, eppure la risposta al quesito "si scrive senzo o senso?" è abbastanza ovvia: il vocabolo, che deriva dal latino sensus, si scrive senso con la lettera S. Il motivo che molto spesso può portare all'errore è l'errata pronuncia della lettera S: in molte parti d'Italia, infatti, la "S latina", che è sempre sorda, è diventata sonora. Non è inusuale, dunque, conoscere qualcuno che nonostante sappia scriverlo correttamente lo pronunci in maniera sbagliata, ovvero senzo.

Oltre a quanto abbiamo appena detto, va aggiunto che molte volte capita di confondersi con senza che, invece, va scritto con la lettera Z. Al plurare si scrive sensi e non senzi.

Senso o Senzo?

S sorda e S sonora, quali sono le differenze? La pronuncia della S sonora, a differenza della S sorda, prevede la vibrazione delle corde vocali.

Ecco alcune frasi con senso che vi aiuteranno a comprenderne meglio il significato e il corretto utilizzo:

  • Non capisco il senso di questo tuo comportamento, mi stai deludendo.
  • Ho rischiato di fare un incidente, per errore ho imboccato una strada a senso unico.
  • Sono stufo dei tuoi continui doppi sensi, preferirei che parlassi schiettamente.
  • Ognuno di noi è dotato di cinque sensi: la vista; l'udito; il gusto; l'olfatto e il tatto.

Molto simile al quesito appena analizzato è "assenso o assenzo?". Scopri come scriverlo correttamente.

Aiuta la lingua italiana a sopravvivere

Se conosci qualcuno che ha sbagliato a scrivere questa parola faglielo sapere, condividendo questa pagina.